Home
News
Tabellini
CU Società
Rose 23/24
Mercato
Schedilettantina
Comunicati
Utente Anonimo
LOGIN
Registrati
Società
Elenco Società
Comunicati Società
Programma Gare
Tabellini Partite
Comunicati FIGC
Calciomercato
Svincolati
Campionati
SERIE D
ECCELLENZA
PROMOZIONE
PRIMA CATEGORIA
SECONDA CATEGORIA
TERZA CATEGORIA
JUNIORES
ALLIEVI
GIOVANISSIMI
Marcatori
Coppe
C. ITALIA ECCELLENZA
C. ITALIA PROMOZIONE
C. EMILIA ROM. I CAT.
C. EMILIA ROM. II CAT.
TORNEO DEI PRESIDENTI
FOSSIL CUP
CONAD CUP
COPPA TRICOLORE UNDER 17 PROV.
COPPA TRICOLORE UNDER 15 PROV.
Fossil Cup
Conad Cup
Memorial Zini
Memorial Rognoni
XXII° Trofeo Città di Reggiolo
Archivio Storico
Torneo della Montagna
I CR
Forum
Collabora con noi
I risultati sul tuo sito!
Area Riservata
Visite
Siti Amici
Mondo CR
Schedilettantina
Oscar del Calcio
Speciale Stadi
Fantacalcio
Il Resto del Mondo
Figli di un calcio minore
<< Torna indietro
02/04/2024 - PROMOZIONE, L'ARCETANA TORNA ALLA RIBALTA OSPITANDO IL VIVACE CASTELNUOVO RANGONE NEL TURNO INFRASETTIMANALE. SASÀ GRECO: "LA SCORSA ESTATE IN POCHI ERANO DISPOSTI A DARCI UNA FIDUCIA COSÌ AMPIA, MA I FATTI CI STANNO DANDO RAGIONE"


02/04/2024 - Dopo la vittoria casalinga nella super sfida prepasquale contro l'attuale capolista Bibbiano San Polo, l'Arcetana ha ribadito con assoluta decisione la propria permanenza nei piani altissimi della classifica. Se la formazione della Val d'Enza avesse espugnato via Caraffa, di fatto i biancoverdi sarebbero usciti dalla lotta per conquistare il 1° posto finale: invece, adesso l'agognata vetta dista appena 3 lunghezze da Giaroli e soci. Al termine della stagione regolare mancano soltanto 5 turni, tutti previsti nel mese di aprile: 5 passaggi che saranno decisivi nel decretare il nome dell'unica squadra che otterrà l'Eccellenza in modo diretto, senza dover passare attraverso gli spareggi playoff. Il primo di questi appuntamenti è in agenda già per mercoledì 3 aprile: nell'occasione l'organico allenato da Andrea Paganelli sarà di scena al "Comunale", per disputare il confronto interno con il Castelnuovo Rangone. Duello valido per il 30° capitolo del campionato di Promozione, girone B: l'arbitro designato è il sig. Tobia Volpato di Piacenza, coadiuvato dagli assistenti sigg. Salvatore Meli di Ferrara ed Eugenio Cabrini di Reggio Emilia. Attenzione all'orario d'inizio, modificato dopo l'avvento dell'ora legale: la sfida avrà inizio alle 15.30.

"La scorsa estate, nessuno era disposto a concederci una fiducia così ampia - ricorda Salvatore "Sasà" Greco, direttore sportivo dell'Arcetana - Fin dall'inizio gli addetti ai lavori hanno avuto una buona considerazione della nostra squadra, ma al tempo stesso quasi tutti pensavano che la Vianese avrebbe blindato la prima piazza nel giro di poco tempo. A seguire, le vicende di questa stagione hanno preso una direzione ben differente: la lotta per salire sùbito in Eccellenza coinvolge ben tre realtà, e il compito di formulare pronostici in merito si presenta tutt'altro che semplice. In lizza ci siamo anche noi, a pieno titolo: il successo sul Bibbiano San Polo lo dimostra una volta di più. Nel dettaglio, ritengo che vada sottolineato il continuo crescendo del nostro cammino - osserva il ds - Nel maggio 2023, quando sono arrivato qui, l'Arcetana era da poco retrocessa peraltro rimediando una sonora sconfitta all'ultima giornata: il famoso 1-7 contro l'Agazzanese. A quel punto, sembrava difficile poter guardare al futuro con fiducia: il morale non era certo dei migliori, ma pian piano siamo riusciti a risollevarlo con la forza dei fatti. Fin da sùbito ho potuto svolgere un lavoro che reputo puntuale e proficuo, ben supportato e incentivato da un nucleo dirigenziale che tuttora indirizza preziose energie a beneficio della squadra. Inoltre, grande merito va dato ovviamente a giocatori e staff tecnico: penso proprio che la solida cultura del lavoro rappresenti un'autentica marcia in più per la nostra squadra. Tutti ripongono un genuino e costante impegno, non solo durante le sfide di campionato ma pure nel corso degli allenamenti. Io lo dico sempre: le partite non scattano al momento del fischio arbitrale, ma il vero inizio è rappresentato dal primo minuto della preparazione che si effettua ogni settimana. Una filosofia che vedo pienamente condivisa da parte dell'intero ambiente biancoverde: un atteggiamento che si è rivelato determinante nel portarci a costruire questa striscia di ben 22 risultati utili consecutivi, una lunga serie che chiaramente auspichiamo di arricchire in maniera ulteriore".

Greco si sofferma quindi sulla vittoria per 1-0 contro il Bibbiano San Polo, datata domenica 24 marzo: "Per quel che ci riguarda, l'incontro è andato esattamente come pensavo - evidenzia il direttore sportivo dell'Arcetana - Nella fattispecie, ho sempre nutrito massimo e ragionevole ottimismo in merito alle nostre possibilità di successo. Impressioni che sul campo hanno trovato piena conferma: è vero che nei minuti conclusivi abbiamo rischiato qualcosa, ma nel complesso ritengo che il nostro successo non faccia una grinza. Del resto, dopo il rigore decisivo messo a segno da Bernabei, siamo stati capaci di costruire molte altre occasioni per pervenire al 2-0. Un'affermazione di assoluto spessore, maturata contro una tra le vere fuoriserie di questo girone B: d'altro canto non si è ancora raggiunto alcun tipo di traguardo stagionale, e dunque guai a perdere tempo con facili euforie. Quando mancano 5 giornate al termine, abbiamo 67 punti e siamo "soltanto" terzi in classifica: numeri che la dicono lunga su quanto sia difficile il raggruppamento che stiamo disputando, una difficoltà che per tanti versi ritengo addirittura incredibile".

Proprio a proposito della classifica, il Bibbiano San Polo comanda la graduatoria a quota 70: Vianese seconda a 69, terza come detto l'Arcetana con 67 punti. Quarto lo United Carpi, che accusa un ritardo di ben 15 lunghezze rispetto ai biancoverdi.
Parlando invece degli imminenti avversari, il Castelnuovo Rangone è ottavo a quota 41: per i modenesi i playoff sono ormai irraggiungibili, ma in compenso la compagine d'oltre Secchia ha messo la salvezza diretta praticamente in cassaforte. Oltretutto, l'organico allenato da Roberto Consoli proviene da 6 partite consecutive senza ko: la più recente è quella di giovedì 21 marzo, quando i biancoazzurri si sono imposti con un roboante 1-4 sul terreno dello United Carpi. Il precedente stagionale tra Castelnuovo Rangone e Arcetana risale al 19 novembre: biancoverdi corsari grazie al rigore trasformato da Riki Bernabei e al gol su azione firmato Carlos Animah Barbari. D'altronde è da registrare qualche brivido nel finale di gara, quando Cantaroni ha dimezzato le distanze realizzando il sigillo del definitivo 1-2.

"Il Castelnuovo Rangone può già dirsi salvo, ma ciò non significa affatto che avrà un atteggiamento arrendevole o vacanziero - avverte Sasà Greco - Stiamo infatti parlando di una squadra che fin qui ha ottenuto ottimi risultati proprio contro le formazioni che stanno navigando nell'alta graduatoria: solo per citare i confronti più recenti, basti pensare al pari sul campo del Bibbiano San Polo o alla vittoria casalinga contro la Vianese. Il tutto senza dimenticare il pareggio interno con la San Michelese, e il già citato blitz contro lo United Carpi. Di conseguenza, i biancoazzurri saranno animati dal chiaro intento di confermarsi all'altezza dell'elevata reputazione che li caratterizza: non abbiamo alcun valido motivo per rilassarci, e sono convinto che tutto il nostro gruppo ne sia ben consapevole. Purtroppo dovremo fare a meno ancora una volta dei lungodegenti Simone Pozzi e James Sekyere: in compenso si profila il rientro di Filippo Vaccari, che aveva saltato la gara contro il Bibbiano San Polo a causa di un fastidio al polpaccio. Senza dubbio ci attende una settimana piuttosto impegnativa: prima l'impegno con il Castelnuovo Rangone, poi domenica 7 la trasferta sul sintetico della Sanmichelese. Tuttavia siamo pronti, sia dal punto di vista della condizione fisica complessiva sia per quanto riguarda il morale".

"Nonostante i brillanti e meritati numeri che ci riguardano, c'è sempre qualcosa da perfezionare e migliorare - aggiunge il ds dell'Arcetana - Di recente stiamo aumentando l'efficacia in attacco, e ciò costituisce un ulteriore carta vincente a nostro favore. Viceversa, credo che si possa fare qualche nuovo passo avanti in merito all'efficienza difensiva. Fin qui abbiamo subìto solo 16 gol, cifra che rispecchia bene la qualità della nostra retroguardia: tuttavia, conoscendo le potenzialità che ci contraddistinguono, ritengo che vi siano i mezzi per fare ancora meglio e per costruire una cintura ancora più robusta intorno alla porta".

Nella foto Sasà Greco, direttore sportivo dell'Arcetana (immagine realizzata da Guido Rinaldi).
Vai alla pagina ufficiale della Società






Oggi: 2 partite
Domani: 3 partite
RIGHELLI CARLO '00
#mios
    
CALCIO
Società
Campionati
Coppe
Torneo della Montagna
Comunicati FIGC
Calendario Partite
Archivio Storico
CALCIO E WEB
Comunicati società
Mercato
Tabella Promo-Retro
News
Forum
Figli di Un calcio Minore
Photogallery
MONDO CR
Facebook
Stadi
Oscar di calcioreggiano
Schedilettantina
Fantacalcio
Siti Amici
CALCIOREGGIANO
Utenti
Lavora con Noi
Risultati di CR sul tuo sito
Chi Siamo
Contatti
Mappa del Sito
Privacy Policy