Home
News
Tabellini
CU Società
Rose 22/23
Schedilettantina
Comunicati
Utente Anonimo
LOGIN
Registrati
Società
Elenco Società
Comunicati Società
Programma Gare
Tabellini Partite
Comunicati FIGC
Calciomercato
Svincolati
Campionati
SERIE D
ECCELLENZA
PROMOZIONE
PRIMA CATEGORIA
SECONDA CATEGORIA
TERZA CATEGORIA
JUNIORES
ALLIEVI
GIOVANISSIMI
Coppe
C. ITALIA "M. MINETTI"
C. EMILIA ROM. I CAT.
C. EMILIA ROM. II CAT.
TORNEO DEI PRESIDENTI
Marcatori
Fossil Cup
Conad Cup
Archivio Storico
Torneo della Montagna
I CR
Forum
Collabora con noi
I risultati sul tuo sito!
Area Riservata
Visite
Siti Amici
Mondo CR
Schedilettantina
Oscar del Calcio
Speciale Stadi
Fantacalcio
Il Resto del Mondo
Figli di un calcio minore
NEWS - TERZA PUNTATA
<< Torna indietro
ALTRE NEWS
TERZA PUNTATA

…il punto sui campionati meno conosciuti ovvero basta che ci siano 22 uomini che calciano una palla…a cura di Daniele Mercati
Il Resto del mondo - 03/12/2009

Terzo appuntamento con la rubrica del calcio internazionale, in questa puntata seguiamo da vicino due campionati sudamericani alle battute finali e tre europei dove la lotta è serrata.







BRASILE
Il calcio a volte regala delle grandi sorprese, la settimana scorsa eravamo qui a parlare del Goias, che inchiodando sullo 0-0 il Flamengo, aveva fatto mantenere la vetta al San Paolo consegnandogli il titolo su un piatto d’argento, ma quello stesso Goias nel penultimo turno di campionato si è addirittura imposto per 4-2 sullo stesso San Paolo restituendo il favore al Flamengo che ora ha un match point che non può davvero fallire per riportare il titolo a Rio de Janeiro sponda rossonera (la vittoria manca dal 1992 e sarebbe la quinta). Dunque manca solo una partita ai rossoneri, da giocare in casa contro il Gremio che non sembra poter creare troppi grattacapi, ma attenzione perchè ci si può aspettare di tutto da questo pazzo campionato, in caso di pareggio infatti il terzetto al secondo posto (San Paolo, Internacional e Palmeiras, quest’ultime due vittoriose nell’ultimo turno), potrebbero agganciare la capolista e sconvolgere di nuovo tutti i pronostici.

ARGENTINA
Siamo a 3 giornate dal termine del campionato di Apertura 2009, la lotta per il titolo è riservata a due squadre, il Newell’s Old Boys allenato dalla vecchia conoscenza del calcio italiano Nestor Sensini e il Banfield che è a caccia della prima storica vittoria. La prima cosa da notare è la crisi che accomuna le due grandi River Plate e Boca Juniors: i primi sono al 14° posto, mentre i secondi se la passano appena meglio all’11°, ma entrambe già da tempo fuori dal giro che conta. Per quanto riguarda la lotta al primo posto le due contendenti di cui si parlava stanno viaggiando ad un ottimo ritmo. Il Newell’s è in gran forma avendo vinto 8 delle ultime 10 partite contando sui gol dell’uruguaiano Boghossian (22 anni da tenere d’occhio), mentre il Banfield ha perso la prima partita della stagione proprio nell’ultimo turno dopo 6 vittorie consecutive (qui il goleador è un altro uruguaiano Tanque Silva, 28 anni, capocannoniere del torneo) e questo ha permesso il sorpasso dei rossoneri, ora a +1. Calendario leggermente favorevole al Newell’s con due 2 partite su 3 in casa, ma tutto può ancora accadere.

ROMANIA
Parliamo di quello che è probabilmente quest’anno il campionato più equilibrato di tutto il panorama europeo, dopo 15 giornate giocate ci sono ben 5 squadre prime in classifica a parimerito con 28 punti (Steaua Bucarest, Vaslui, Timisoara, Cluj e i campioni in carica dell’Unirea Urziceni), segue a 27 il Rapid Bucarest, a 25 la Dinamo Bucarest e a 24 il Brasov. Per ora tutte queste squadre possono ritenersi in lotta per il titolo, c’è una continua altalena di risultati completamente indecifrabili, fare dei pronostici risulta quasi impossibile, c’è da scommettere che il campionato sarà in bilico fino all’ultima giornata quindi è tutto da seguire e noi lo faremo. Azzardando ora un pronostico, non punterei su Cluj e Unirea vincitori nelle ultime due edizioni, neanche su Brasov e Vaslui poco abituate a lottare per certi traguardi, quindi ridurrei la rosa alle 3 squadre della capitale con la mina vagante Timisoara che anche l’anno scorso sfiorò l’impresa arrivando seconda a soli 3 punti.

SCOZIA
Da queste parti il campionato significa Rangers (per vedere lo stadio clicca qui) contro Celtic (per vedere lo stadio clicca qui) (94 titoli in due, 52 a 42 per i primi), perlomeno negli ultimi 25 anni dato che l’ultima vittoria di una formazione diversa risale al 1985 targata Aberdeen (per vedere lo stadio clicca qui). Temiamo che sarà così ancora a lungo però nella stagione in corso il divario sembra essersi assottigliato. Le due squadre di Glasgow non hanno ancora fatto il vuoto dietro di sé, infatti in classifica troviamo il Celtic al primo posto, a due punti di distanza l’Hibernian (per vedere lo stadio clicca qui) pari ai Rangers (che però devono recuperare una partita) e ad altri due punti il Dundee United (per vedere lo stadio clicca qui). Non troveremo mai nessuno pronto a scommettere anche solo 1 euro su una vittoria finale lontano da Glasgow, per ora comunque ne giova lo spettacolo. A conferma di questa piccola involuzione delle cugine di Glasgow le prestazioni in Europa. Da sempre squadre temibilissime, i Rangers sono già stati eliminati dal girone di Champions arrivando ultimi quindi anche niente Europa League, mentre il Celtic non si è qualificato per i gironi di Champions e in Europa League è ultimo nel girone con 2 punti, serve un miracolo per qualificarsi.

PORTOGALLO
Siamo solo all’11° giornata ma il nome che salta subito all’occhio è sicuramente quello dello Sporting Braga (per vedere lo stadio clicca qui). Va detto che in Portogallo, le 75 edizioni del campionato se le sono divise solo 5 squadre, 3 di Lisbona e 2 di Oporto, quindi vedere in testa seppur dopo poche giornate una squadra diversa fa scalpore, così come capitava l’anno scorso di questi tempi quando al primo posto c’era il Leixoes (per vedere lo stadio clicca qui). Lo Sporting Braga ha un ruolino impressionante (9 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta), ma le grandi Benfica (per vedere lo stadio clicca qui) e Porto (per vedere lo stadio clicca qui) non distano molto, rispettivamente 2 e 5 punti. Il Braga è partito fortissimo vincendo le prime 7 partite, ha un attacco poco prolifico ma una difesa solidissima con soli 5 gol subiti. Ora viene da chiedersi se potrà resistere fino alla fine, personalmente ho parecchi dubbi e credo che anche quest’anno non riuscirà l’impresa di portar via il titolo da Lisbona od Oporto.



Rubrica nella Rubrica NOBILI DECADUTE
La Dinamo Dresda, vecchia gloria della Germania Est capace di vincere 8 campionati e 7 coppe nazionali dell’ex DDR, milita ora nella terza divisione tedesca (la nostra Prima Divisione per intenderci) occupando peraltro il penultimo posto. Dopo la riunificazione della Germania la Dinamo ha partecipato alla Bundesliga fino al 1995 poi, complici diversi problemi finanziari l’hanno costretta ad iscriversi al campionato regionale, e da allora non è più riuscita a risalire navigando tra la 3.Liga e la Regionalliga. La rinascita per ora sembra lontana.




Rubrica nella Rubrica TOH, CHI SI RIVEDE – Il protagonista di questa settimana è Fabio Vignaroli 33 anni (nella foto in alto). Molti si ricorderanno dell’attaccante di Finale Ligure che ha militato, tra le altre, nelle file della Salernitana, del Modena e della Lazio, ma pochi probabilmente sapranno che ora gioca nel Newcastle Jets in Australia. Non ci è dato sapere cosa abbia portato il giocatore ad andare dall’altra parte del mondo, ma sappiamo che la sua squadra è terz’ultima in classifica e lui è ancora a secco di gol.

News commentabile da utenti registrati - News commentabile da utenti non registrati

Meneco
commento del 14/12/2009 alle 20:16

Mercati è meglio che ti trovi una morosa...e prest!!!
RISPONDI

Killer
commento del 06/12/2009 alle 23:30

Campione il Flamengo.... 2-1
RISPONDI

Killer
commento del 06/12/2009 alle 20:33

Intanto alla mezz'ora il Flamengo perde in casa 1-0 e L'Internacional vince 1-0...
RISPONDI

sindaco
commento del 03/12/2009 alle 14:36

PS...in Brasile, in caso di arrivo a pari punti conta come primo criterio il maggior numero di vittorie e come secondo criterio la differenza reti...
RISPONDI

tira più un pelo di... che un carro di buoi
commento del 03/12/2009 alle 14:05

io, una mezza idea su cosa abbia portato Vignaroli ad andare dall’altra parte del mondo, ce l'ho!
RISPONDI

Enry
commento del 03/12/2009 alle 13:12

Il banfield del cavolo domenica mi ha fatto saltare 4 schedine...maledetti!!!!!
RISPONDI

DS Boni
commento del 03/12/2009 alle 09:07

MI sto innamorando di questa rubrica !

TROP BELA !
RISPONDI






Oggi: 7 partite
Domani: 10 partite
GATTA NICOLA '03
CALCIO
Società
Campionati
Coppe
Torneo della Montagna
Comunicati FIGC
Calendario Partite
Archivio Storico
CALCIO E WEB
Comunicati società
Mercato
Tabella Promo-Retro
News
Forum
Figli di Un calcio Minore
91 minuto
Photogallery
MONDO CR
App
Facebook
Stadi
Oscar di calcioreggiano
Schedilettantina
Fantacalcio
Siti Amici
CALCIOREGGIANO
Utenti
Lavora con Noi
Risultati di CR sul tuo sito
Chi Siamo
Contatti
Mappa del Sito
Privacy Policy