Home
News
Tabellini
CU Società
Rose 22/23
Schedilettantina
Comunicati
Utente Anonimo
LOGIN
Registrati
Società
Elenco Società
Comunicati Società
Programma Gare
Tabellini Partite
Comunicati FIGC
Calciomercato
Svincolati
Campionati
SERIE D
ECCELLENZA
PROMOZIONE
PRIMA CATEGORIA
SECONDA CATEGORIA
TERZA CATEGORIA
JUNIORES
ALLIEVI
GIOVANISSIMI
Coppe
C. ITALIA "M. MINETTI"
C. EMILIA ROM. I CAT.
C. EMILIA ROM. II CAT.
TORNEO DEI PRESIDENTI
C. CITTA' DI MODENA
Marcatori
Fossil Cup
Conad Cup
Archivio Storico
Torneo della Montagna
I CR
Forum
Collabora con noi
I risultati sul tuo sito!
Area Riservata
Visite
Siti Amici
Mondo CR
Schedilettantina
Oscar del Calcio
Speciale Stadi
Fantacalcio
Il Resto del Mondo
Figli di un calcio minore
NEWS - ZOOM PRIMA CATEGORIA GIRONE C
<< Torna indietro
ZOOM PRIMA CATEGORIA GIRONE C

Il punto sulla seconda giornata
Salta il testo e vai ai commenti
calcioreggiano.comParla l'esperto - 19/09/2022

Prima Categoria - Girone C

2^ Giornata

È una giornata che si apre con l’anticipo del venerdì sera. In quel di Montecavolo arriva, per il sentito derby matildico, il 4 Castella di mister Graziani. Pari di rigore davanti ad una buona cornice di pubblico; è botta e risposta fra bomber nel primo tempo: per un mani in area, passano i locali grazie alla trasformazione dell’ex arcetano Spallanzani. Sul fronte opposto, l’ispirato Cilloni si guadagna la massima punizione che lo stesso attaccante insacca, confermandosi sempre a segno in gare ufficiali. Nella ripresa girandola di emozioni con protagonista il guardiano Francia che nega due volte il vantaggio a Spallanzani, mentre gli ospiti sprecano un contropiede con il destro out del terzino Benelli e sfiorano il blitz con un colpo di testa appena altro del neo-acquisto Grendene. Annullata anche una rete all’ospite Kessabi per un fuorigioco fischiato dal bolognese Montanari.
Il racconto della domenica lo apriamo dal neutro di Gavassa, il Luzzara (costretto a giocare lontano dal Compagnoni a causa dei lavori di manutenzione ancora in corso) ne fa tre al Boca Barco e coglie la seconda vittoria consecutiva in campionato. I ragazzi di mister Silvestri continuano a fornire prestazioni generose di occasioni da rete e spunti interessanti durante tutta la gara. Il primo gol arriva allo scoccare del 45’ del primo tempo con Cavanna che segna con un mancino rasoterra che batte Pompeo. La seconda frazione si apre con il medesimo copione che sfocia nel gol del 2-0 da parte di Meneghinello al 26’. Passano solo 4 giri d’orologio ed il Boca Barco accorcia le distanze con un bolide di Abdelkhalek dal limite. Da qui partita riaperta e ospiti che si riversano in attacco senza trovare la rete del pari. Rete che arriva, per i locali, che con Gualtieri al 49’ minuto chiudono l’incontro.
Si dividono la posta in palio Reggiolo e Real Casina nell’unico pareggio di giornata. Al 3’ è bomber Bozzolini ad aprire le danze per i padroni di casa che poi però, complice la mancata precisione sotto porta e due ottimi interventi del portiere ospite Casolari, non riescono a concretizzare il raddoppio. Subito dopo il riposo il Casina trova il pari con Dosso, abile e freddo a trasformare il rigore conquistatosi per la trattenuta di Amadei. Da questo momento in poi la partita si anima e a referto risultano 2 cartellini rossi, uno per Ferrarini al 62’ (per doppia ammonizione) e l’altro per Caramaschi che si sacrifica, nel recupero, per fermare la ripartenza ospite.
Esordio casalingo vincente per i Ragazzi di mister Ennio Botta che, nonostante l’assenza di Campani, ritrovano un Manghi in grande spolvero che regala i 3 punti ai suoi. Una gara dai due volti, primo tempo a tinte arancio con i padroni di casa creano tanto ma concretizzano solo con il classe ’95 ex Casalgrande (al rientro dopo un grave infortunio al ginocchio); mentre il secondo tempo vengono fuori gli ospiti, bravi a restare attaccati alla partita, ma non in grado di segnare la rete del quantomeno pareggio.
Altra vittoria casalinga è quella dei rosso-blu di Guastalla che, con un gol per tempo regolano l’Original Celtic Bhoys. Apre le danze Zani al 13’ minuto del primo tempo e raddoppia Mezzana al 60’. Pronta ripartenza che non si è fatta attendere, dopo lo stop di appena 7 giorni fa, per una delle candidate alla lotta per il titolo.
Il risultato più largo di giornata arriva dal campo della Virtus Libertas, dove i padroni di casa passano per 5-1 su un Daino domo solo a 4 minuti dal gong. La gara si apre al 20’ con Durmishi abile a saltare il diretto marcatore e battere Ruggiero; passano 10’ e Ierardi, d’esperienza, si procura e trasforma il rigore del 2-0. A due dal termine della prima frazione è Magnanini ad accorciare le distanze, sempre dal dischetto per fallo sul centrale Magro. Si apre la ripresa con una gara molto combattuta ma senza reti fino al 86’ quando è Peqini a fare 3-1 e chiudere i conti. Conti arrotondati poi al 89’ e 94’ da Picchi e Migliaccio che fissano il finale sul 5-1.
Altro risultato rotondo arriva da Cavriago dove, i padroni di casa, rifilano un netto 3-0 alla neo promossa Gualtierese. Un tiro da fuori di Pagano, sul finire di primo tempo, sblocca il match, poi nella ripresa ci pensano Issah Abdul al '70 e Rispoli Marco al 92’ a chiudere la contesa in contropiede.
L’ultima gara è l’atteso derby (il secondo di giornata) correggese tra Virtus e SanPro che danno vita ad una gara ricca di emozioni e di gol. Dopo i primi 10 minuti di studio (e di lotta) sono i bianco-azzurri ad aprire le danze: Berselli scende sulla fascia e scarica indietro per l’accorrente Ascari che in diagonale fa 0-1; prima del risposo SanPro che resta in 10 per l’espulsione di Bizzarri. La seconda frazione si apre con un botta e risposta tra Bomber: al 3’ è Nicoletti a ribadire in rete, e firmare lo 0-2 ospite, una corta respinta di Nasi sul diagonale del solito Berselli. Passa un solo minuto e, dopo una mischia in area e la traversa colpita da Kolaveri, la palla giunge a Culzoni che lascia partire un destro che non lascia scampo a Brocchetta e riapre la partita per i Virtussini. Al 68’ arriva però la doccia fredda, nonostante l’inferiorità numerica il SanPro trova l’1-3: è Campadelli a timbrare dopo un’azione straripante del neo entrato Dabre. A 5 minuti dalla fine prova
a riaprire la gara la Virtus con il gol di Stermieri in mischia fissando il risultato sul definitivo 2-3.
Prova di forza dei ragazzi di mister Morellini e che, insieme a Luzzara e Celtic Cavriago restano in testa a punteggio pieno. 3 sono anche le squadre ancora a secco di punti: Barcaccia, Original Celtic e Boca Barco, che proveranno la scossa domenica prossima. Terza giornata che vedrà, tra le altre, altri due derby: quello della bassa tra Luzzara e Reggiolo e quello tra Original Celtic e Celtic Cavriago oltre all’intrigante sfida tra San Prospero e Daino.

News commentabile da utenti registrati
Pagina
-
Pagina






Oggi: nessuna partita
Domani: nessuna partita
#edicolaedintorni
MANFREDI LORENZO 05
CALCIO
Società
Campionati
Coppe
Torneo della Montagna
Comunicati FIGC
Calendario Partite
Archivio Storico
CALCIO E WEB
Comunicati società
Mercato
Tabella Promo-Retro
News
Forum
Figli di Un calcio Minore
91 minuto
Photogallery
MONDO CR
App
Facebook
Stadi
Oscar di calcioreggiano
Schedilettantina
Fantacalcio
Siti Amici
CALCIOREGGIANO
Utenti
Lavora con Noi
Risultati di CR sul tuo sito
Chi Siamo
Contatti
Mappa del Sito
Privacy Policy